FINOCCHIO BIOLOGICO

Famiglia: Apiaceae.

    Origine e diffusione La sua conoscenza risale all’antico Egitto ed antica Grecia dove la pianta era conosciuta e molto apprezzata. Durante l’epoca Romana la sua coltivazione si diffuse in tutta Europa, da allora in poi verso Oriente, fino in India. La coltivazione orticola del finocchio sembra risalire, invece, al XVI secolo.


A partire da:  1,35

Quantità

500 g., 750 g., 1 kg.

Svuota
Periodo orientativo di raccolta

Da ottobre ad aprile/maggio.


Curiosità

Il nome latino “foeniculum” deriva dall’aspetto delle sue foglie, le quali ricordano il fieno. Questo ortaggio era usato già dagli antichi Egizi per migliorare la cattiva digestione; in India la pianta era impiegata nella preparazione di pozioni afrodisiache. Nella mitologia greca si narra che Prometeo utilizzò un ramo di finocchio per attingere fuoco dagli dei. Sempre in antica Grecia era conosciuto anche con il nome “marathon” dal nome della pianura di Maratona, quella località teatro della famosa battaglia fra Ateniesi e Persiani, dove in origine cresceva spontaneo. Nell’antica Roma era spesso utilizzato per coprire sapore ed odore di cibi talvolta poco freschi, infatti, il detto “non farsi infinocchiare” si suppone nasca allora: una raccomandazione che veniva fatta a quegli acquirenti poco esperti di vino. Plinio, inoltre, narra che i serpenti si sfregavano contro questa pianta dopo aver cambiato la pelle, per riacquistare la vista e quindi affermava che il finocchio era ottimo per la cura degli occhi. Nel Medioevo, invece, questa pianta era considerata un antidoto contro la stregoneria. Carlo Magno, infatti, decretò la sua presenza negli orti imperiali per le sue qualità taumaturgiche.


Note

Questo ortaggio contiene una buona percentuale di acqua, un basso contenuto in fibre, sali minerali quali potassio, sodio, calcio e fosforo, vitamina A, B, C, D ed E, acido folico. Gli olii essenziali contenuti lo rendono diuretico e digestivo, oltre che particolarmente aromatico. Ha proprietà stimolanti, emmenagoghe, carminative, antiemetiche, antispasmodiche, anti-infiammatorie, disintossicanti.

Prodotti correlati

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su tutte le nostre novità

Cosa stai cercando?