CAVOLO “TRUNZU” ACITANO BIOLOGICO

Famiglia: Brassicaceae.

  Origine e diffusione La sua origine è antica. Si tratta di una varietà di cavolo rapa. Coltivato nel comprensorio catanese e diffuso sui mercati locali già dalla fine del 1800. La base del cavolo e le foglie presentano striature violacee, colore tipico in molti ortaggi coltivati nei terreni lavici del territorio etneo.


A partire da:  1,25

Peso 1 kg
Quantità

Chilogrammi, 500 g.

Svuota
Periodo orientativo di raccolta

Da agosto a marzo.


Curiosità

Il nome di questa varietà di Cavolo deriva dal modo scherzoso con cui venivano denominati i cittadini di Acireale da parte dei cittadini catanesi. Il termine ‘trunzu’ sembra derivare dal termine spagnolo che identifica il ‘torsolo’, era come apostrofare gli jacitani con l’espressione ‘teste di rapa’. Tradizionalmente, tutte le città che portino il prefisso ‘aci’ nel nome, sono quelle storicamente legate a questo ortaggio, particolarmente nutritivo. Possiede caratteristiche uniche ed è protetto dal Presidio Slow Food, oltre che essere oggetto di Sagre e studi medici.


Note

Questo ortaggio contiene polifenoli e glucosinolati, vitamina Ce B6, betacarotene, acido folico, sali minerali quali fosforo e calcio. È fonte di fibre, e note sono le sue azioni detossificanti ed antinfiammatorie.

Prodotti correlati

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su tutte le nostre novità

Cosa stai cercando?