CAVOLO KALE O TORZELLA BIOLOGICO

Famiglia: Brassicaceae.

    Origine e diffusione È il cavolo più antico conosciuto nel Mediterraneo. Era coltivato in antica Grecia e in epoca romana. Dal Medioevo questa varietà si diffuse in tutta Europa e in Asia. Durante il secolo scorso, negli Stati Uniti, un contadino lo coltivò per ottenere nuove varietà. Da allora la sua coltivazione è stata ripresa ed è cresciuta notevolmente.


A partire da:  1,25

Peso N/A
Quantità

250 g., 500 g., 750 g., 1 kg.

Svuota
Periodo orientativo di raccolta

Da ottobre ad aprile.


Curiosità

Nell’antichità greca questa varietà di cavolo era preparato come decotto e bevuto dopo le feste in onore di Dionisio. Figura nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali della regione Campania con il nome di torzella, cavolo greco, torza riccia. Nel secolo scorso, in America, il Cavolo Kale non era molto diffuso, ma durante gli anni ’80 un contadino dell’Oregon, Tim Peters, riprese a coltivarlo ed a selezionare nuove varietà. In una sua intervista dichiara: «In quegli anni kale non era molto diffuso, ma soprattutto era troppo noioso… erano tutti verdi!». Grazie all’impollinazione entomofila, riuscì a sviluppare una nuova varietà: «… varietà rossa, bellissima; non avevo mai visto una verdura del genere». Aveva selezionato la varietà “winter red”, ma coltivò anche varietà di altri colori: «Proprio l’arcobaleno di colori ha fatto ritornare l’interesse su questa verdura» sottolinea. Negli Stati Uniti d’America è considerato così prezioso ed importanteche è stata istituita una giornata nazionale per celebrarne leproprietà nutrizionali. In libreria si trovano diverse pubblicazioni, soprattutto americane, di questa varietà di cavolo da un punto di vista salutistico che culinario.


Note

È ricco di fibre, vitamine A, C, K e B6, sali minerali quali calcio, ferro e potassio. Possiede, inoltre, proprietà antiossidanti ed anti infiammatorie.

Prodotti correlati

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su tutte le nostre novità

Cosa stai cercando?