L’Arancia Tarocco nella cucina siciliana. Il Rosolio.

L’Arancia Tarocco nella cucina siciliana. Il Rosolio.
22 Dic 2017

Il rosolio era prodotto già dal 1500, principalmente nei conventi, in alcune regioni di Italia tra le quali la Sicilia. La ricetta tradizionale usava i petali di rosa (da cui il nome), ma un’altra origine del nome potrebbe essere il termine latino “ros solis”, ovvero rugiada del sole.

Rosolio all’Arancia Tarocco
Ingredienti:
500 gr di bucce di arance tarocco
500 ml di alcool
400 ml. di acqua
400 gr. di zucchero

Lavate e mondate le arance ponendo da parte le bucce. Pulite ulteriormente le buccie rimuovendo l’albedo e mettetele ad infondere in un vaso di vetro con l’alcool. Fate macerare per tre giorni avendo cura di agitare il composto due volte al dì. Trascorso questo tempo completate la ricetta. Ponete a bollire lo zucchero con l’acqua. Al bollore spegnete la fiamma e lasciate raffreddare. Unite l’acool filtrato al composto. Versato il liquido in una bottiglia, tappate e tenete al riparo in luogo fresco e asciutto.
Si suggerisce di consumare il rosolio entro quattro mesi.

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su tutte le nostre novità

Cosa stai cercando?